Paul Parrot

disegno di Jacopo Rossitto

Nasco, cresco, corro e ben presto scopro che – durante il quotidiano mulinare di gambe – con la musica tutto ha un altro sapore. Sebbene l’unico strumento che sappia suonare è il citofono – ah, e il flauto dolce delle medie – amo tutto ciò che riguarda le 7 note, e divido la musica semplicemente in bella&brutta (ma alla prima categoria appartengono sicuramente Funky e French Touch) ascoltandone a tonnellate. Da piccolo, guardo le partite di calcio silenziando l’audio e mettendomi a raccontarle da solo – e i miei stranamente non mi fanno internare – e batto articoli su una vecchia macchina da scrivere sognando di diventare giornalista. Da grande, scopro la radio grazie ad uno stage universitario e me ne innamoro perdutamente, prima da dietro un pc poi da dietro il microfono, cominciando anche a raccontare le partite di calcio da un paio d’anni a questa parte. Non contengo olio di palma e sono senza glutine.

PROGRAMMA: Ancora Two